fbpx

Piccoli prestiti per microimprese lucane

FONDO “PICCOLI PRESTITI PER IL SOSTEGNO ED IL RAFFORZAMENTO DELLE MICROIMPRESE LUCANE” (“Piccoli Prestiti”)

La Regione Basilicata, ha istituito con DGR n. 197 del 20/03/2020 lo Strumento Finanziario “FONDO “PICCOLI PRESTITI PER IL SOSTEGNO ED IL RAFFORZAMENTO DELLE MICROIMPRESE LUCANE” (“Piccoli Prestiti”)” per contrastare fenomeni di restringimento dell’offerta di credito (credit crunch) alle microimprese con sede operativa in Basilicata soprattutto in questa fase di crisi determinata dall’emergenza da COVID -19

DESTINATARI– Lavoratore Autonomo;
– Società di persone;
– Società cooperativa;
– Società a responsabilità limitata;
– Società a responsabilità limitata semplificata
TIPOLOGIE DI INIZIATIVE– realizzazione di nuovi progetti,
– espansione dell’impresa,
– rafforzamento delle sue attività
DOTAZIONE FONDO€ 9.059.000 di cui: 
€ 4.500.000 sulle risorse regionali;
€ 4.559.000,00, Prot. d’Intesa N. 2
TIPOLOGIA FINANZIAMENTIImporto minimo: € 5.000,00
Importo massimo: € 30.000,00
Durata: fino a un massimo di 84 mesi, incluso il preammortamento
Preammortamento: 24 mesi;
Tasso applicato: tasso fisso pari al 70% del tasso di riferimento UE rilevato all’atto della concessione, decorrente dal 24esimo mese successivo all’erogazione del finanziamento.
Spese per l’istruttoria: zero.
Commissioni di erogazione: zero.
SPESE AMMISSIBILI– spese per opere murarie e assimilate a condizione che facciano parte di un progetto organico e funzionale.
– spese per l’acquisto di macchinari, impianti, attrezzature, arredi, hardware;
– spese per l’acquisto di automezzi di tipo commerciale;
– programmi informatici, portaleweb, brevetti e certificazioni;
consulenze specialistiche (compresa la spesa per la perizia tecnica asseverata a certificazione delle spese sostenute a ultimazione dell’investimento);
– spese connesse all’acquisizione di certificazioni;
– spese per merci, materie prime, semilavorati e materiali di consumo;
spese di promozione e pubblicità, comprese le spese per campagne di webmarketing, servizi cloud;
– spese per la locazione di immobili;
– spese relative alle utenze intestate direttamente al destinatario finale del finanziamento (energia, riscaldamento, acqua, telefoniche, connessioni alla rete, ecc);
– canoni ed abbonamenti a banche dati;
– spese relative al personale contrattualizzato a tempo indeterminato o determinato;
– premi per polizze assicurative;
corsi di formazione e prestazioni professionali.

Il Fondo mira a fornire liquidità alle microimprese, ai lavoratori autonomi e ai liberi professioni che si trovino in situazioni di difficoltà di accesso al credito.Il Fondo è finalizzato alla concessione di un finanziamento in parte a tasso zero e in parte a tasso agevolato a favore di microimprese già esistenti ed attive che hanno difficoltà di accesso ai canali tradizionali del credito per ottenere liquidità al fine di:

  • realizzare nuovi progetti;
  • espandere l’impresa;
  • rafforzare le sue attività generali compreso operazioni sul circolante

Il finanziamento coprirà le spese per gli investimenti materiali e immateriali e fornirà all’impresa il necessario capitale circolante per realizzare i suddetti obiettivi.

Fonte Regione Basilicata Link alla scheda informativa del fondo “Piccoli prestiti per microimprese lucane”
https://www.regione.basilicata.it/giuntacma/files/docs/DOCUMENT_FILE_3064195.pdf

Se vuoi saperne di più, puoi fissare una consulenza gratuita. Compila il Form e ti ricontatteremo al più presto.

In alternativa, visita la pagina contatti che trovi cliccando qui.

Lascia un commento

Vuoi saperne di più?Scrivimi su WhatsApp